Tipi di orgasmo femminile.

E' superata la concezione freudiana secondo cui il ricorso alla stimolazione clitoridea sarebbe un fallimento del trasferimento clitorideo-vaginale che caratterizza la maturità: secondo Fisher le donne che preferiscono l'orgasmo vaginale erano più inclini all'ansia.

Sec. Kinsey l'orgasmo vaginale è una "impossibilità biologica", essendo la parete vaginale insensibile al tocco (ma la pressione?).

Masters e Johnson affermano che la stimolazione diretta o indiretta del clitoride è indispensabile per l'orgasmo, per cui vi sarebbe un solo orgasmo, anziché due.Non tutti sono d'accordo, ma la differenza nelle sensazioni riferite potrebbe dipendere dalla presenza del pene.

Singer distingue l'orgasmo vulvare (dipendente dalla stimolazione del clitoride, diretta o indiretta nel coito, e che si manifesta nelle contrazioni vaginali) e l'esperienza uterina (caratterizzata da reazioni emotive più marcate, da apnea e da assenza di contrazioni vaginali: deriverebbe da colpi uterini o viscerali, durante il coito profondo).