La risposta sessuale

  • FASE DELL'ECCITAMENTO: si rigonfiano, per vasocongestione, il corpo spongioso, quello cavernoso e il plesso venoso che circonda il 3° inferiore della vagina -> manicotto rigido.
  • FASE DI PLATEAU: arrossamento ed estroflessione delle piccole labbra. Il clitoride prima si erige poi si retrae ma NON perde volume. Nella vagina si forma un fluido che è un trasudato del plasma che si forma dai vasi congestionati. L'utero si gonfia e si solleva, così non riceve le spinte del pene che potrebbero essere dolorose.
  • FASE DELL'ORGASMO: dura 20 secondi ed è dovuto a 5-8 contrazioni al ritmo di 1 ogni 0,8 secondi, dei muscoli che circondano il terzo esterno della vagina e, talora, dei muscoli dello sfintere anale. Si possono avere anche spasmi muscolari generalizzati, cioè dei muscoli della faccia, dell'addome, ecc. La frequenza cardiaca aumenta di 20-80 battiti al minuto; la pressione sistolica da 25 a 120 e quella diastolica da 25 a 50. Il ritmo respiratorio aumenta poco prima dell'orgasmo fino a 40/min.
  • FASE DI RISOLUZIONE: tutto torna rapidamente al livello basale, ma se l'acme orgasmico non viene raggiunto, la detumescenza è lenta (nella donna diverse ore e c'è disagio). Possibilità di ORGASMI MULTIPLI nel 14% delle donne.